Cerca nel blog

sabato 10 agosto 2013

Bruxelles, ma belle!




Sappiate che non sono morta, ma in questi giorni sono stata in vacanza nell'adorabile Bruxelles. Quando abbiamo prenotato sinceramente non sapevo che cosa aspettarmi da questa città, ma sono stata piacevolmente sorpresa!
Il centro in particolare, piccolo, pieno di localini e tavolini all'aperto e così vivo aveva quell'aria di eleganza che io mi aspettavo di trovare all'epoca a Parigi. Uno dei miei posti preferiti è l'Halles Saint-Gery , un vecchio mercato coperto riutilizzato come bar e centro esposizioni, dove ci si può fermare anche per una partita a scacchi. La domenica inoltre spesso l'ex mercato pullula di bancarelle e diventa un prezioso ritrovo per gli amanti del vintage.

  

Da non perdere a mio parere anche Place Saint Catherine con la sua imponente chiesa gotica circondata da numerosi locali in cui potete assaporare le caratteristiche moules avec frites (cozze con patatine fritte), uno dei piatti simbolo della nazione, da provare almeno una volta!

Qui ci sono anche altri due dei miei locali preferiti, Ellis che fa degli hamburger gourmet assolutamente squisiti e Noordzee, una pescheria che prepara anche zuppe, fritture e tante altre cose sul momento permettendoti di gustarle sui tavolini sulla piazza di fronte a un bel bicchiere di vino. 

Ma ora basta parlare di cibo e passiamo alle cose serie...il luogo che ho adorato più di tutti è stata la davvero splendida Grand Place, ovunque ti girassi eri circondata da magnifici edifici e sia di notte che di giorno regala un effetto WOW. 

Se potete fate un tour guidato dell'Hotel de Ville, merita davvero, sembra un piccolo palazzo reale per quanto è sfarzoso. E se avete tempo andate a visitare anche la Maison du Roi che racchiude non solo la storia della città, ma anche la vasta collezione di vestiti del grazioso Manneken Pis.
Il Manneken Pis è una piccola statua di un bambino che fa la pipì, simbolo caro agli abitanti di Bruxelles. L'origine della statua non è accertata, numerose leggende circolano su di lui, tra di esse la più popolare è quella che il bambino avrebbe spento, proprio facendo la pipì, la miccia di una bomba con la quale i nemici volevano dar fuoco alla città.
E' tradizione offrire al bambino degli abiti per speciali occasioni e ormai la sua collezione comprende circa 800 abiti, un guardaroba degno di un principe.

E a proposito di principi e principesse, non potete non andare a Bruxelles e non ammirare il palazzo reale, anche se sfortunatamente è possibile visitarlo soltanto durante il periodo estivo. Prima di arrivare al palazzo però passate da Mont des Arts (la zona dei musei) e fermatevi ad ammirare la vista della città da lassù. 
Visitate qualche museo e poi dirigetevi verso il palazzo reale che vi sorprenderà non solo perché ingresso era gratuito, ma anche perché è così riccamente decorato che non sfigura affatto comparandolo con altri suoi "colleghi" più celebri.



 
                                      


Altro must see a Bruxelles è l'atomium, una gigantesca struttura in acciaio dalla forma di atomo, costruito per l'esposizione universale del 58, in origine sarebbe dovuto restare solo per 6 mesi, ma alla fine proprio come è accaduto per la Torre Eiffel a Parigi, è stato deciso di non abbatterlo e ora è diventato uno dei simboli della città.

Se vi trovate a Bruxelles  prendete il treno e andate assolutamente a visitare Bruges, il suo centro storico medievale completamente circondato dall'acqua la rende totalmente adorabile, sembra uscita da un dipinto da qualsiasi angolo la si guarda e ricorda un pochetto Venezia, decisamente da non perdere!



Infine sappiate che vado in vacanza in calabria in un paese lontano dal mondo, quindi se non scrivo più per il resto del mese è perché la connessione non funge e io non sono stata abbastanza previdente da scrivere e programmare altri post!

11 commenti:

  1. Di Bruxelles me ne stanno parlando tutti benissimo da oltre un anno... sarebbe da pensarci per le prossime vacanze, che ne dici? ;-)
    Buona Calabria cara, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì aggiungila alle mete da prendere in considerazione assolutamente :D

      Elimina
  2. ma è bellissima! Conosco solo un amico he è stato a Bruxelles e me ne ha parlato benissimo.. proprio come te! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu che vai sempre in giro devi farla una capatina :)

      Elimina
  3. Interessante, non avevo mai pensato di mettere Bruxelles in lista come meta ma effettivamente deve essere una bella città ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche io all'inizio non pensavo fosse così bella, ma merita davvero :)

      Elimina
  4. Io sono stata sia a Bruxelles che a Bruges, ma a novembre....sembrava di essere a Praga! <.<" mi sono piaciute tantissimo...ma vedendo le tue foto, quasi quasi non sembra neppure lo stesso posto! Credo dunque siano di quelle mete interessanti da visitare in ogni stagione, in quanto, a seconda del clima, ti offrono uno spettacolo diverso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho visto solo qualche cartolina di Bruges imbiancata, ma sembrava molto caratteristica :)

      Elimina
  5. Non ci sono mai stata e l'ho visitata un po' grazie a te!:D Una meta da aggiungere alla lista. Grazie cara!Buona Calabria :-*

    RispondiElimina
  6. Ciao che bel racconto di Bruxelles, viene voglia di andarci!!! Passa a trovarmi c'è un premio per te. Caterina http://www.imieioutfit.blogspot.it/2013/09/premio-dellamicizia-blogger.html

    RispondiElimina
  7. Eccomi tra i tuoi sostenitori, se ti va' passa da me!
    http://17modidimangiareilmango.blogspot.it/

    RispondiElimina